Fino all'Estremo Sacrificio L'Eredità di Carrel

Lo Spirito della Montagna

L’eredità di Carrel
Carrel ha 11 anni in più di Whymper ed ha già all’attivo 12 tentativi, uno proprio con il britannico.
Carrel scalerà il Cervino altre 50 volte e proprio sul Cervino troverà la morte, nell’agosto del 1890, per sfinimento dopo aver tratto in salvo da una tempesta i suoi clienti, fra cui il musicista Leone Sinigaglia. Oggi una croce ricorda il punto dove si accasciò scendendo dalla cresta «del Leone», la via normale italiana.
Una croce ricorda dove Carrel si accasciò morendo di sfinimento dopo aver tratto in salvo dei clienti da una tempesta (Archivio Cervinia)
E anche un rifugio ne ricorda lo spirito e le imprese. Whymper, invece, ha realizzato molte altri grandi scalate ed è morto a Chamonix nel 1911 dove è tutt’oggi sepolto.